192.168.0.1

192.168.0.1 è il gateway predefinito utilizzato da router e modem, ad esempio D-Link come indirizzo IP predefinito per la registrazione del pannello di amministrazione. 192.168.0.1 può essere utilizzato per configurare le impostazioni di base e avanzate.

Come accedere a 192.168.0.1?

Se l’indirizzo IP predefinito per il tuo router/modem Internet è 192.168.0.l, puoi indubbiamente utilizzarlo per accedere al pannello di configurazione e gestire le impostazioni Internet per il tuo router/modem. Per accedere a 192.168.0.1, segui questi mezzi:

  1. Assicurati che il tuo gadget sia associato alla rete tramite un cavo Ethernet o in modalità wireless.
  2. Ora apri il browser Internet che utilizzi per accedere a Internet.
  3. Nella barra degli indirizzi, digita http://192.168.0.1 o 192.168.0.1
  4. Verrà visualizzata una pagina di accesso del tuo router/modem.
  5. Inserisci il nome utente e la password predefiniti per la pagina di configurazione del tuo router.
  6. Quando inserisci le certificazioni di accesso, verrai registrato nella pagina di configurazione e avrai la possibilità di implementare i miglioramenti ideali.

Regolarmente i clienti si chiedono per quale scopo sarebbe il vero motivo per cui non sono in grado di accedere alle impostazioni del router tramite 192.168.0.1 o forse una pagina Web di accesso. Potresti riscontrare errori come: “ERROR_CONNECTION_TIME_OUT” o “Pagina web non disponibile 404”. Di seguito menzioneremo tutti i probabili motivi per cui la pagina di accesso o la configurazione del router potrebbero non essere disponibili e modi efficaci per accedere alle impostazioni del router in 192.168.0.1. a volte l’utente scrive errori di ortografia di questo IP in diversi formati come 192-168-0-1, 192.168..01, 192.168.01., 192.168-01, 192.168 l 0, 19216801, 192.16801, 192.168.o.1, 192.168 .01, ecc.

Nome utente e password dell’indirizzo IP dimenticato?

Controllo del manuale

Nel caso in cui tu abbia trascurato il nome utente e la password per 192.168.0.1, a quel punto dovresti controllare il manuale/la scatola del router. Puoi controllare la nostra carrellata di nome utente e password predefiniti per i router.

Ripristino del router

Nel caso in cui tu abbia modificato il nome utente/password predefinito e l’hai trascurato, l’approccio più ideale per ripristinare l’accesso è ripristinare il router alle impostazioni predefinite che riporteranno tutte le progressioni ai valori predefiniti. Per ripristinare il router:

  1. Prendi un oggetto appuntito, ad esempio un ago o un fermaglio di carta e cerca il pulsante di ripristino sul retro del router.
  2. Troverai una piccola presa nascosta. Con l’articolo appuntito, tieni premuto quel pulsante per circa 10-15 secondi.

Questo riporterà la totalità delle progressioni fatte a quelle predefinite incluso il nome utente/password che hai cambiato. A quel punto avrai la possibilità di accedere utilizzando le qualifiche di accesso predefinite.

Come funzionano gli indirizzi IP?

Gli indirizzi IP (Internet Protocol) sono numeri a 32 bit assegnati ai dispositivi in ​​grado di connettersi a una rete che implementa il protocollo. Questi includono ma non sono limitati a computer, stampanti, router e dispositivi mobili. L’indirizzo IP viene utilizzato per l’identificazione e l’indirizzamento della rete. Dei 32 bit che compongono un indirizzo IP, i numeri sono indicati come “ottetti” poiché ciascuno ha 8 posizioni in formato binario che hanno 32 bit. Ciascuno di questi “bit” può essere 1 o 0, oppure on/off. Ciò fornisce un totale di 256 numeri per ottetto con uno spazio di indirizzamento totale di poco inferiore a 4,3 miliardi. Di questi numeri totali di indirizzi, esistono set “limitati” per l’uso come indirizzo IP esterno. Questi includono 127.0.0.1 che è l’indirizzo di loopback, 255.255.255.255 per la trasmissione di rete e indirizzi privati ​​come 192.168.0.1.

I vantaggi di 192.168.0.1

192.168.0.1 può essere utilizzato ripetutamente da utenti diversi, se non appartengono alla stessa rete. Può essere utilizzato in diverse reti, che è uno dei suoi principali vantaggi.

Se utilizzi questo indirizzo IP, non dovrai utilizzare server DHCP separati. Non saranno necessari switch aggiuntivi e il router sarà in grado di eseguire tutte le attività.

Può facilitare la gestione del router e rendere molto più facile il flusso di informazioni; inoltre, può anche fungere da gateway predefinito. Il gateway predefinito può essere descritto come una “autostrada” in cui il traffico/i dati vengono elaborati e inviati a varie destinazioni.

Risoluzione dei problemi

A causa della natura di questo indirizzo IP, ad esso può essere collegato un solo dispositivo. Se altri dispositivi utilizzano questo indirizzo IP, si verificheranno malfunzionamenti della rete.

Come con qualsiasi altro componente del computer, possono esserci problemi con 192.168.0.1. Se la tua rete non funziona correttamente, questa è la prima cosa da controllare.

Se vuoi riconfigurare il modem o modificare le impostazioni, cambiare la configurazione della LAN, cambiare nome utente e password o risolvere problemi di sicurezza, è qui che lo fai.

Se pensi che ci sia un qualsiasi tipo di violazione della sicurezza o attività di hacking, è qui che cerchi una soluzione.

Domande frequenti

Q1 – Non riesco ad accedere alla pagina di gestione web.

  • Assicurati di comporre l’indirizzo IP corretto. Mentre alcuni router supportano 192.168.0.1, altri possono sostenere un adattamento alternativo. Scopri come trovare l’indirizzo IP del gateway del tuo router.
  • Utilizza un altro programma e prova ancora una volta.
  • Riavvia il router e attendi un paio di secondi per tentare ancora una volta.
  • Controlla se la porta LAN del router è effettivamente collegata con il cavo del modem.
  • 192.168.o.1 è un indirizzo IP non valido, assicurati di inserire l’URL in modo appropriato.

Q2 – Non riesco ad accedere a Internet dopo la configurazione.

  • Verifica nel caso in cui disponi di un piano dati funzionante o se la tua quota dati mensile è stata superata.
  • Se il tuo tipo di associazione è PPPoE, a quel punto devi contattare il tuo fornitore di internet worker per il nome utente e la password. Senza inserire le giuste sottigliezze non verrà associato. Pertanto, per il tipo di IP statico, devi inserire le sottigliezze specificate dal tuo ISP.
  • Se stai cambiando il tuo router ma l’associazione Internet è vecchia, a quel punto devi includere il vecchio indirizzo MAC nella nuova disposizione. Si trova regolarmente nella scelta Rete Internet nel pannello Avanzate. Quando lo hai ottenuto includi nel campo Usa indirizzo MAC personalizzato.

Q3 – Come posso modificare l’indirizzo IP del mio router predefinito?

Per diversi motivi di sicurezza è prescritto di avere un indirizzo IP del router ottimizzato. Ecco il modo in cui farlo:

  • TP-Link: Accedi alla tua interfaccia web > Avanzate > Rete > LAN > Modifica come preferito nel campo Indirizzo IP > Salva modifiche.
  • D-Link: accedi al pannello di amministrazione > scheda Configurazione > Impostazioni di rete > Impostazioni router > Indirizzo IP router > Salva impostazioni.
  • Netgear: accedere a NetGear Genie > Avanzate > Configurazione > Configurazione LAN > Configurazione TCP/IP LAN > Indirizzo IP > Applica modifiche.

Quando l’indirizzo IP del gateway viene modificato, il router si riavvierà per risparmiare le modifiche applicate.

Nota : Ricorda, ogni indirizzo IP contiene 3 punti nell’indirizzo. 19216811 è un indirizzo IP non valido.

Ecco l’elenco degli indirizzi IP non validi che potresti incontrare :

192.168.0.1

http://192.168.0.1

http //192.168.0.1

http//192.168.0.1

192.168.0.1.

www.192.168.0.1

https //192.168.0.1

192.168.0.1 dlink login

192.168.0.1 login

http//:192.168.0.1

https://192.168.0.1

http://192.168.0.1.

192.168.0.1/

192.168.0.1,

htpp://192.168.0.1